Episode 8×10 – Goodbye Miami

La dottoressa Vogel cerca di convincere suo figlio a fidarsi di lei ma lui ancora non è sicuro di poterlo fare. Dexter dice ad Hannah che ora c’è una foto di lei su tutti i notiziari ma deve star tranquilla perché lui e Harrison lasceranno Miami con lei per trasferirsi in Argentina. Dexter condivide con Deb la sua scelta ma lei non è d’accordo. Il vice capo Matthews chiede alla dottoressa Vogel particolari su Zach perché è scomparso. Lei dice di essere vincolata dal segreto professionale. Dexter vede la dottoressa mentre sta per lasciare il dipartimento e le chiede se sa qualcosa su suo figlio. Lei dice di averlo visto solo una volta e chiede a Dexter di non ucciderlo perché secondo lei c’è ancora speranza per lui. Deb dice a Quinn di Dexter e del distintivo che Angel le ha dato chiedendole di tornare a lavorare con loro. Lui è contento e anche lei è convinta di voler tornare. Dexter è su una scena del crimine e dice ad Angel che andrà via per un po’ con suo figlio ma che non deve ancora dire niente a nessuno. Angel gli dice che se cambierà idea, il posto sarà sempre suo. Daniel (Oliver Saxon) porta sua madre, la dottoressa Vogel a vedere il posto in cui lui uccide le sue vittime. Daniel le chiede di aiutarlo e di scegliere lui e non Dexter. Dexter entra nella casa della dottoressa per accedere al computer di Daniel. Dexter trova dei video delle vittime di Daniel tra cui anche Zach e decide di salvarli. Angel parla al telefono chiedendo di un nuovo analista forense e in quel momento il Marshall è lì per parlare con lui e sente tutto. Il Marshall dice ad Angel che di Hannah McKay non ci sono tracce, quindi il caso è di nuovo a priorità bassa. Il Marshall gli chiede anche di Dexter dato che ha sentito la conversazione. Angel gli dice che ancora non lo sa nessuno ma Dexter andrà via per un po’ con suo figlio. Quinn dice a Jamie che le cose tra loro non funzionano. Lei pensa che lui sia ancora innamorato di Deb ma lui dice che Deb non c’entra niente. Deb dice a Dexter che vuole la sua felicità. Più tardi il Marshall va a casa di Deb e le chiede di suo fratello dicendole che secondo lui Dexter esce ancora con Hannah McKay. Deb dice che non è possibile. La dottoressa Vogel dice a Dexter che fa bene a lasciare Miami con Hannah ma lui sa che lei lo dice per liberarsi di lui ma per convincerla a stare dalla sua parte, le mostra il video di suo figlio mentre uccide Zach. Lei è sconvolta e si rende conto che non ci sono speranze per suo figlio. Dexter le consiglia di contattarlo per un incontro e poi riferirgli dove si terrà. La dottoressa gli chiede di non far soffrire Daniel. Il piccolo Harrison si fa male in casa ed Hannah è costretta a portalo al pronto soccorso. Intanto Deb va da Elway per ringraziarlo e dirgli che lascerà il lavoro. Lui si sente offeso. Deb va da Angel per dirgli che accetta la sua offerta ed Angel le dice anche di Quinn e Jamie. Deb chiede spiegazioni a Quinn e lui le confessa che la ama ancora. Deb prova lo stesso e si baciano. Una signora che lavora al pronto soccorso riconosce Hannah e contatta la polizia. Il Marshall si presenta alla signora mostrando la foto di Hannah per essere sicuro che la donna abbia visto davvero Hannah ma la donna dice di esserne sicura. La donna dice al Marshall che Hannah si è presentata lì con suo figlio Harrison Morgan. La dottoressa Vogel dice a Dexter che Daniel verrà a casa sua ma Dexter le dice che sarebbe stato meglio in un luogo pubblico. Mentre la dottoressa e suo figlio bevono il tè, lui le dice che lei sembra molto spaventata. Lei nega di esserlo e lui le dice che ha lo stesso atteggiamento delle sue vittime prima di morire. Dexter è fuori la casa della dottoressa e riceve una chiamata: è Daniel. Daniel gli dice di fermarsi dove si trova in questo momento e guardare. Daniel accende la luce e alla finestra c’è la dottoressa e dietro di lei Daniel che le taglia la gola. Dexter entra e quando la dottoressa muore, lui la stringe tra le sue braccia.

Episode 8×10 – Goodbye Miamiultima modifica: 2013-09-11T16:54:30+00:00da dolcecanto83
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento